HOME PAGE
 
Egisto Costanzi Elena Elettra
Grand Hotel Excelsior Manuale d'amore 2 L'abbiamo fatta grossa
E' uno dei camerieri del Grand Hotel Excelsior.
Sua figlia Adelina, che studia in un collegio svizzero, lo crede un nobile che alloggia al Grand Hotel.
E' interpretato da Enrico Montesano.
E' la sorella di Sergio Rubini (Fosco) che, il giorno del suo matrimonio, rivela a tutti gli invitati la storia gay di suo fratello con Antonio Albanese (Filippo).
E' interpretata da Gea Lionello.
E' la figlia di Antonio Albanese (Yuri Pelagatti): come il fratellino, anche lei rimane delusa dal non poter mangiare la coppetta pistacchio e cioccolato promessale dal padre.
E' interpretata da Ginevra Cinti.
 
Eliana Rame Elide Aniello Elisa Draghi
Manuale d'amore 3 L'abbiamo fatta grossa Io, loro e Lara
E' la psichiatra che ha in cura Gaia Arpea, la affascinante e sensuale donna che attira il giornalista Fabio Renzullo (Carlo Verdone) in una pericolosissima storia d'amore.
E' interpretata da Lella Costa.
E' la zia di Carlo Verdone (Arturo Merlino), che vive in casa con lei.
E' interpretata da Virginia Da Brescia.
E' l'assistente sociale che segue Lara e che deve decidere se riaffidarle il figlio: il suo defunto marito ha una incredibile somiglianza con Verdone (Don Carlo).
E' interpretata da Angela Finocchiaro.
 
Elvira Emilio Ennio
Sotto una buona stella Manuale d'amore Bianco rosso e Verdone
E' la ragazza che viene intervistata dal giovane giornalista inglese Richard, al quale farà conoscere Lia, la figlia di Verdone (Federico Picchioni), della quale lui si innamorerà.
E' interpretata da Nadia Kibout.
E' il portinaio del palazzo dove abita la vigilessa Ornella (Luciana Littizzetto), che gli rimprovera di chiudere un occhio sui troppi motorini parcheggiati nel cortile dell'edificio.
Non è stato possibile associarlo ad alcun attore del film.
E' il facchino dell'albergo dove vanno Magda e i due figli dopo l'incidente d'auto in galleria: chiamato dal portiere dell'albergo, prende le loro valigie e le porta in camera.
Non è stato possibile associarlo ad alcun attore del film.
 
Ennio Enza Sessa Enzo
Compagni di scuola Grande, grosso e Verdone Acqua e sapone
E' l'autista e guardia del corpo di Massimo Ghini (il sottosegretario Valenzani): il suo motto è "L'autista di un politico non può essere che una tomba"..
E' interpretato da Toni Brennero.
E' la moglie di Verdone (Moreno), con il quale trascorre le vacanze in un lussuoso hotel di Taormina, facendosi notare da tutti per le loro maniere.
E' interpretata da Claudia Gerini.
E' l'invadente vicino di casa di Verdone (Rolando Ferrazza), perennemente a corto di soldi e sempre a caccia di donne ("è nato arrapato !", esclama ad un certo punto Rolando).
E' interpretato da Fabrizio Bracconeri.
 
Er Murena Er Principe Ernestina Pisanò
Troppo forte Bianco rosso e Verdone Il bambino e il poliziotto
E' il motociclista che viene sfidato (e battuto) da Verdone (Oscar Pettinari) nella gara di moto che si tiene nelle cave .
E' interpretato da Ulisse Minervini.
E' il camionista incontrato da Verdone (Mimmo) e dalla nonna (Elena Fabrizi), alla quale farà una celebre iniezione ("cor pizzico o senza pizzico ?").
E' interpretato da Mario Brega.
E' una delle signore che fanno compagnia al piccolo Giulio quando il commissario Vinciguerra (Carlo Verdone) è al lavoro: vive al piano di sotto, e soffre di acidi urici.
E' interpretata da Olga Romanelli.
 
Ernesto Battistini Ersilia Ettore
Ma che colpa abbiamo noi Troppo forte Manuale d'amore 3
E' uno degli otto partecipanti alla terapia di gruppo con la dottoressa Lojacono: cacciato di casa dalla moglie, riesce a dormire solo in treno.
E' interpretato da Antonio Catania.
E' la vicina di casa che si lamenta con Oscar Pettinari perché suona il giradischi alle 2 di notte e per le siringhe che lascia per le scale.
E' interpretata da Alessandra Vazzoler.
E' l'orgoglioso e ruvido contadino proprietario del podere Michelacci, dal quale si rifiuta ostinatamente di andare via anche in cambio di una cospicua somma di denaro.
E' interpretato da Carlo Monni.
 
Eva Eva
C' era un cinese in coma Io, loro e Lara
E' la moglie, di origine russa, di Verdone (Ercole Preziosi): fra le altre cose, si lamenta che il marito non si è nemmeno accorto che lei si è rifatta il seno.
E' interpretata da Marit Nissen.
E' la figlia di Beatrice, la sorella di Padre Mascolo (Carlo Verdone): ha un'aria perennemente afflitta e sofferente, dovuta alla sua appartenenza al gruppo giovanile "emo".
E' interpretata da Tamara Di Giulio.